GNOCCHI DI RUCOLA CON SALSA DI POMODORINI AL TARTUFO

GNOCCHI DI RUCOLA CON SALSA DI POMODORINI AL TARTUFO

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 1 kg di patate a pasta gialla
  • 270 g di farina tipo 00
  • 1 uovo medio
  • 40 g di rucola
  • Sale q.b.
  • 1 vasetto da 180 g di Pomodorini e Tartufo Urbani
  • 30 g di pinoli
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

La prima cosa che dovete fare è cuocere le patate. Prendete quelle che hanno più o meno la stessa dimensione (in questo modo si ha una cottura più omogenea), lavatele e senza pelarle mettetele in una pentola con abbondante acqua fredda salata. Le patate si cuociono con la buccia perché in questo modo mantengono il sapore, assorbono meno acqua ed il lavoro d’impasto è più facilitato. Mettete quest’ultima sul fuoco e dal momento in cui l’acqua bolle, fate cuocere per 40 minuti.

Quando saranno cotte, scolate le patate e adagiatele in uno scolapasta fino a quando non saranno tiepide. Dopo di ciò mettete la farina a fontana sulla spianatoia insieme all’uovo ed il sale. Sbattete l’uovo con una forchetta facendo attenzione che non fuoriesca. A seguire lavate la rucola, asciugatela e frullatela ad intermittenza evitando di farla surriscaldare troppo dalle lame.

Riprendete le patate, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate (potete usare anche il passaverdura). Unite la rucola frullata e impastate velocemente a mano, fino ad ottenere un panetto sodo ma morbido. L’impasto degli gnocchi non deve essere lavorato a lungo per evitare che richieda più farina di quella necessaria. In questo modo non si rischia di ottenere gnocchi duri e gommosi.

Appena ottenuta la giusta consistenza tagliate delle piccole porzioni una alla volta e, con l’ausilio delle mani, ottenete dei filoncini del diametro di circa 1,5 cm. Prendete un coltello affilato a lama liscia e tagliate ogni filoncino in tocchetti di circa 2 cm l’uno e metteteli in un canovaccio pulito cosparso di farina.

Dopo aver ottenuto i tocchetti ci sono due modalità per realizzare gli gnocchi. La prima è quella di rigare quest’ultimi con il rigagnocchi o con i rebbi della forchetta oppure lasciarli lisci così come sono. Scegliete a vostro piacimento come fare lo gnocco. Finito il procedimento di realizzazione degli gnocchi versate dell’acqua in una pentola capiente, portatela ad ebollizione, salatela e buttate giù gli gnocchi.

Saranno pronti per essere scolati nel momento in cui saliranno a galla. Nel frattempo che gli gnocchi cuociono prendete una padella e versate il contenuto del vasetto di salsa Pomodorini e Tartufo e scaldatelo leggermente. Dopo di ciò, con un cucchiaio scolapasta, togliete gli gnocchi saliti a galla, scolateli leggermente e versateli subito nella padella. In questo modo finirà un po’ di acqua di cottura che non farà attaccare gli gnocchi e creerà quel sughetto cremoso. Amalgamate il tutto e rifinite con dei pinoli tostati precedentemente a fuoco vivo in una padella. Versate gli gnocchi in una ciotola, spolverate con del Grana Padano e servite il tutto caldo a tavola.

logo-la-tati-pasticciona.png