Risotto ai Porcini secchi “Qualità Speciale” | Fonduta di Parmigiano | Purè di Tartufo Nero Pregiato | Olio “unico”
Difficoltà: Facile
Preparazione: 60min
Cottura: -
Dosi per: 4 persone

  Ingredienti:

  • 240g riso Carnaroli
  • 40g porcini secchi “Qualità Speciale” Precedentemente tenuti ammollo in acqua leggermente tiepida per 1 ora
  • 30g cipolla bianca tritata
  • 50g burro (per tostare il riso)
  • 60g di burro (per mantecare il risotto)
  • 1 lt di brodo (fatto con l’acqua di porcini secchi, 40g dicarote, 40g disedano e 30g di cipolla bianca)
  • 80ml vino bianco
  • 50g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Per la Fonduta di Parmigiano:
  • 200ml panna fresca liquida
  • 100g Parmigiano grattugiato
  • Q.b. di Purè di Tartufi Neri Pregiati
  • Q.b. olio al Tartufo Nero “UNICO”
  • Condividi su facebook
    Condividi su whatsapp
    Condividi su twitter
    Condividi su email

    Preparazione

    In una casseruola capiente far fondere 50 g di burro a fuoco medio e non appena inizierà spumeggiare, mettere a soffriggere la cipolla tritata. Quando questa sarà ammorbidita, aggiungere il riso e lasciarlo tostare per due o tre minuti, mescolandolo continuamente.

    A questo punto sfumare il riso con il vino bianco e lasciarlo evaporare completamente, da questo momento il riso ha bisogno  di 13 minuti di cottura per una cottura “al dente”. Versare poco alla volta sul riso il brodo caldo fatto con l’acqua di ammollo dei funghi e proseguire la cottura, fino a quando il liquido sarà completamente assorbito.

    A metà cottura aggiungere i funghi secchi grossolanamente tagliuzzati, il sale e continuare la cottura aggiungendo poco brodo alla volta. Nel mentre in un pentolino, portare a bollore la panna, togliere dal fuoco il recipiente e aggiungere il Parmigiano. Mescolare e ottenere una fonduta liscia e senza grumi.

    Portare a fine cottura il risotto spegnere il fuoco e aggiungere il burro e il Parmigiano. Mantecare delicatamente. Tenere il risotto coperto per 1 minuto prima di servire.

    Versare il risotto con l’aiuto di un cucchiaio in maniera astratta sul piatto di portata, riempire gli spazi vuoti con la fonduta e il purè di Tartufi pregiati precedentemente stemperato con del brodo di porcini. Qualche goccia di olio biologico al Tartufo Nero e buon appetito!

    Ricetta: Mickey Bhoite.